venerdì 19 luglio 2019

Sopravvissuti

L´amore;
non è fuoco fatuo,
il tempo di un film muto,
carezze svogliate
da immobili sguardi.
È lacrime di bellezza sospirata,
sperma desiderato,
bacio soffocato.
Tenerezze smorzate
da canti celesti,
arpa dolce tra le dita,
orgasmi celati
bagnati di cielo.
Svelare gli incanti
abbracciando le stelle:
così vivere.
Tra i sopravvissuti.

Salvador Dalì

giovedì 11 luglio 2019

Dolcezze

Code d'angelo.
L'innocente tempo
delle stelle.
Di cieli giocosi,
da bimbi calpestati...



lunedì 1 luglio 2019

I cieli bagnati di pioggia

La Poesia è erotica.
I Poeti lo sanno bene,
in perenne sentire,
immersi di Parole,
tra verbi e avverbi,
carezzando i loro cieli
bagnati di pioggia.

Ma la volgarità,
innocua come uno sberleffo,
banale come parole senza accenti,
non è una lancia,
nè una spada.
È solo una distrazione.
Per vite disfatte.

Botero

venerdì 28 giugno 2019

Custode

Minoranza tra minoranze.
nicchie di audaci della Parola.
Custode di versi
per qualche attimo di volo.

Ma c´era un tempo,
dove la gentilezza era il buongiorno,
accogliere un dono,
le urla un´infamia.
E leggere gli occhi
tra quelle parole,
un dono degli angeli.

E l´amore?
Cos´è poeta?
Un bacio perenne,
osato senza paura.
Se non quella di essere salvati...


domenica 23 giugno 2019

Terra promessa

Naufrago da una terra promessa.
Chi fui?
Chi sono?
Figlio della luna,
fratello di una stella.
Nato tra ricordi
carezzati dal vento,
per rinascere all'amore.
E nulla può essere stato,
né avvenuto,
nel ciglio della vita,
senza quel canto
portato dalle onde del mare:
tutto era come tutto sarà...


mercoledì 19 giugno 2019

Tra i raggi

Tra quei riflessi,
consumati dal tempo.
Parole urlate,
silenziosamente trascritte.

Verbi e avverbi.
nomi e pronomi.
Brividi di carta
vivono nei cuori,
trafitti da gioie sensuali,
bagnate di cielo.

E così,
senza nulla pensare,
masticare i raggi del sole...